BANNER 2016

GIULIOGIULIO, L’ADOLESCENTE

Giulio nasce il 24 settembre 1940 da Antonio Montico e Bianca Salvi. È il primogenito, colui che erediterà il nome del nonno.

GIULIO, L’ARTISTA

Nel dopoguerra, il Circo Montico inizia la nuova attività artistica, sotto la guida di Antonio Montico. Nel 1955, acquista il primo elefante, e tre anni dopo i primi leoni. Per quest’occasione avviene l’esordio di Giulio nel circo, in qualità di domatore. Il diciottenne Giulio è fantasioso, scaltro e sensibile, sempre pronto ad apprendere tutti i segreti dell'arte circense. Infatti, dopo la chiusura del circo di famiglia, con la passione dell'arte circense nel sangue, continua a lavorare, fiino al ’76, come acrobata ed artista nei più grandi circhi italiani degli anni '70 tra cui Orfei, Togni e Medrano.

GIULIO, IN FAMIGLIA

Nel 1977, per amore dei figli e della donna che sposa il 16 novembre 1966, decide di mettere radici fisse a Latina. Una città che agli occhi di Giulio Montico e di sua moglie Mirella Iuliano è il luogo migliore dove far crescere i quattro figli: Fabio, Fabrizio, Fabiola e Flavia.

GIULIO, L’IMPRENDITORE

I Montico diventano, in questo luogo, una delle famiglie più laboriose e conosciute nella realtà cittadina, nella quale realizzano diverse attività imprenditoriali inerenti all’indotto del Circo e dello spettacolo in genere, attraverso la New Cover Speedy e Gommalandia.

GIULIO, IDEATORE DEL FESTIVAL

Per Giulio il circo attivo rimane una grande passione, mai sopita. Questa passione, repressa a malapena, fuoriesce con forza nel 1999, con un colpo di genio e l’appoggio di tutta la famiglia. I Montico rientrano nello sfavillante mondo circense, sfidando sé stesso e le proprie energie, inventando dal nulla il Festival Internazionale del Circo "Città di Latina". La decima edizione è la conferma che l'intuizione di Giulio è stata geniale e, tra innumerevoli ostacoli ed iniziali diffidenze, si può considerare a pieno titolo una solida realtà circense.

LE RADICI 
Per capire meglio come si è arrivati all'evento, che si svolge a Latina dal 1999, è necessario un excursus storico che riguardi la famiglia Montico, partendo dalla nascita del capostipite, il nonno da cui Giulio prenderà il nome: tutto ha inizio l'8 agosto 1888 a San Vito al Tagliamento (UD), quando dall'amore tra una giovane signora amante della musica e del teatro, ed un Sottufficiale dei Carabinieri, nasce Giulio Montico…

Con gli anni Giulio dimostra subito il suo carattere estroverso e vitale. In età scolare la madre di Giulio, impegnata in tournée teatrali, decide di inserirlo in un collegio, per far seguire gli studi al figlio con profitto. Per il giovane Giulio, amante degli animali, dei guitti e dei saltimbanchi, inizia una vita di studio, ma appena gli era permesso uscire dal collegio il ragazzo si soffermava nelle piazze ad ammirare i numeri degli artisti da strada, rimanendone affascinato.

Nel 1902, all'età di quattordici anni, Giulio è consapevole di non voler reprimere la sua vocazione, e, stanco della vita collegiale, fugge dall'istituto che lo ospitava e si unisce ad una compagnia circense. Inizia così la sua attività come artista di circo: diviene un abile giocoliere ed un provetto equilibrista. Nel 1908 si invaghisce di Giulietta Caveagna (n.22.2.1878 - m.21.2.1961), figlia del proprietario del "Circo Caveagna", tra più rinomati dell'epoca, che di lì a poco diverrà la sua compagna nella vita e nel circo. Giulio Montico, quindi, per amore di Giulietta, e grazie alle sue geniali idee, nel 1909 costituisce il "Circo Montico". Inizia così l'attività circense vera e propria. Mentre il circo continua a mietere successi e consensi in ogni parte d'Italia, il 28 agosto 1913 dalla nuova coppia nasce la primogenita Rosina.

Intanto, tra un successo ed una tournée, il Circo Montico incontra sulla sua strada il primo conflitto bellico. Nel 1915, arruolatosi nell'Esercito, Giulio Montico, con il grado di Sergente Maggiore, combatte sul fronte austriaco. Del suo circo non rimane nulla. Gli animali e le strutture sono requisiti per uso bellico. Nel frattempo, mentre era in corso la prima Guerra Mondiale, nasce Antonio (n.5/3/16). Un bambino che evidenzia subito il geniale carattere del padre e la passionalità della madre. Terminato il conflitto, nel 1919, Giulio Montico, imperterrito ed ancora più motivato, riparte con il circo, affiancato in questa nuova avventura dai Casartelli, un'altra grande famiglia circense dell'epoca. L'unione di queste due scuole genera il più grande circo di tutti tempi: il "Montico-Casartelli".

Nel 1920, parallelamente all'attività imprenditoriale ed artistica, Giulio effettua una serie di spettacoli di beneficenza, assistendo, tra l’altro, le popolazioni bisognose del padovano. Per queste attività la Croce Verde di Padova, in riconoscenza dell'attività solidale in favore dei bisognosi, gli conferisce un'onorificenza come segno tangibile del suo disinteressato aiuto. Il Circo Montico-Casartelli rimane in Italia fino all'inizio del 1922. Nel marzo dello stesso anno la compagnia decide di effettuare una tournée internazionale che porterà il gruppo circense, fino al 1930, a Malta, Rodi, Tripoli, alcune città egiziane ed altri paesi del Nord Africa. Alla fine del 1930 il sodalizio tra Casartelli e Montico si scioglie e Giulio Montico continua la propria strada con il suo Circo. Nel 1932, a causa di una grave malattia, Giulio cede la direzione del Circo di Famiglia ad Antonio. Quest'ultimo, ancora sedicenne, si trova a dirigere un patrimonio culturale ed artistico tra i più famosi e proficui degli anni '30, ma lo fa con arguzia, tenendo sempre in considerazione le indicazioni del padre. Antonio, nel 1935, si arruola nell'Esercito, seguendo le orme del padre, e parte per la campagna d'Africa. 
L’evento bellico segna definitivamente la sorte del Circo Montico, che di lì a poco, senza la guida di Antonio e con Giulio gravemente malato, chiude definitivamente, mentre tutto il patrimonio viene travolto dal secondo conflitto mondiale. Il 7 febbraio 1945 l’aggravarsi della malattia porta Giulio Montico alla morte. Con lui si spegne anche uno dei grandi precursori del Circo moderno. Antonio Montico intanto si era sposato con Bianca Salvi, e con lei ebbe sei figli: Giulio (24.9.1940), il primogenito al quale viene imposto il nome del nonno; Gaetano (19.1.1946); Giancarlo (28.7.47); Giorgina (n.12.10.1950 - m.20.04.1989); Giorgio (28.4.1958) e Giulietta (8/8/1960). 
Al termine della seconda guerra mondiale, Antonio non seppe più stare lontano dal circo: il destino, ed un amore incontrollabile per l’arte equestre, intrisa nel DNA dei Montico, lo portano ad innalzare ancora una volta il tendone del circo di famiglia. Il Circo Montico riparte così dall’acquisto degli animali di cui si curerà il giovane Giulio, dimostrando che, insieme al nome, gli era stato affidato anche tutto l’ardore e la passionalità dei Montico.

Nel 1962 il Circo Montico, durante una tournée a Guglionesi (CB), viene assalito da un incendio che distrugge tutto. Giulio, nell'estremo tentativo di salvare gli animali, rischia di perdere anche la propria vita. Questa disavventura, tra vicende alterne, segna la fine del Circo Montico, che chiude definitivamente nel 1964. Antonio Montico, per garantire il sostentamento della propria famiglia, acquista un luna park e, con questa nuova attività, viaggia con successo, fino al 1969, in tutta Europa e in Nord Africa. Negli anni 70 la famiglia Montico, oramai cresciuta di numero, si scioglie definitivamente, e ognuno dei componenti sceglie diverse strade: Gaetano diviene proprietario del Circo Italiano nel Mondo; Giancarlo sarà funzionario di banca; Giorgina muore improvvisamente nel 1989; Giorgio è comproprietario del Circo di Spagna; Giulietta rimane nel mondo dei Luna Park, mentre Giulio Montico, con la passione dell'arte circense nel sangue, decide di continuare a lavorare come artista. Un lavoro che porterà avanti fino al 1976 come acrobata ed artista nei più grandi circhi italiani degli anni '70, tra cui Orfei, Togni e Medrano. Una vita da artista che lo proietta in giro per il mondo per un intero anno. Nel 1977, per amore del figli e della donna che ha sposato il 16 Novembre 1966, in un destino che lo vuole ad immagine e somiglianza del nonno, decide di mettere radici fisse a Latina. Una città che ha poco a che vedere con il mondo del circo, e conosciuta nel mondo solo per essere stata fondata nell'epoca fascista, ma che agli occhi di Giulio Montico e Mirella Iuliano è il luogo migliore dove far crescere i quattro figli: Fabio, Fabrizio, Fabiola e Flavia.
I Montico diventano, in questo luogo, una delle famiglie più laboriose e conosciute nella realtà cittadina e si dedicano a diverse attività imprenditoriali inerenti l’indotto del Circo e dello spettacolo in genere. Sarà proprio qui che dalla sua passione mai sopita e dal suo impareggiabile istinto, avrà vita il Festival Internazionale del Circo “Città di Latina”. Giunti alla 12 ma edizione, oggi si può affermare, senza timore di smentite, che l’intuizione si è rivelata una delle più esatte e fortunate.

e-max.it: your social media marketing partner

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

D.Lgs 196/03 "Codice in materia di protezione dei dati personali"

Premessa
La presente informativa è resa anche ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs 196/03 "Codice in materia di protezione dei dati personali", a coloro che interagiscono con i servizi web di Associazione Giulio Montico, accessibili per via telematica dall'indirizzo www.festivalcircolatina.com

Titolare del trattamento dati personali è l'Associazione Giulio Montico, con sede in Via Acque Alte, km 0.500, 04010 Borgo Piave.
L'Associazione Giulio Monticotratta dati personali al fine di fornire i propri servizi ai clienti ed utenti, rilevare le frequenze di visita ai siti.
Si informa che per queste finalità, il conferimento dei dati è facoltativo, ma può servire a migliorare i nostri prodotti e servizi e a comunicarLe aggiornamenti di Suo interesse.
Lei potrà comunque verificare e revocare l'eventuale consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento, secondo le modalità indicate per l'esercizio dei suoi diritti sotto indicate.

Resta salva la facoltà dei Contraenti di esercitare in ogni momento i diritti di cui all'art.7 (Diritto di accesso ai dati personali e altri diritti) del Codice, in particolare: il diritto di accedere ai propri dati personali, chiederne la rettifica, l'aggiornamento e la cancellazione se incompleti, erronei o raccolti in violazione della normativa vigente, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi, scrivendo a: info@festivalcircolatina.com

Quando un utente accede al sito Web, servizi, app, i nostri fornitori di servizi autorizzati possono usare cookie, web beacon e altre tecnologie similari per scopi pubblicitari e per memorizzare le informazioni, al fine di offrirti un'esperienza migliore, più veloce e più sicura.
Attraverso questa informativa intendiamo fornirti alcune indicazioni sulle tecnologie adottate e su come vengono usate nei nostri siti e nei nostri servizi, app e strumenti. Di seguito vengono riepilogati alcuni aspetti importanti da conoscere riguardo all'utilizzo di tali tecnologie.

Cosa sono i cookie, i web beacon e tecnologie similari
Come quasi tutti i siti Web, usiamo file di dati di piccole dimensioni, che vengono salvati sul tuo computer, tablet, telefono cellulare o altro dispositivo mobile (indicati complessivamente come "dispositivo") per registrare determinati dati ogni volta che accedi o interagisci con i nostri siti, servizi, app, sistemi di messaggistica e strumenti.
I nomi e i tipi specifici di cookie, web beacon e altre tecnologie similari usati possono cambiare nel tempo. Per aiutarti a comprendere meglio le regole l'Associazione Giulio Montico e l'uso di tali tecnologie, di seguito sono riportati alcuni termini con le relative definizioni:
Cookie: piccoli file di testo (formati in genere da lettere e numeri) che vengono salvati nella memoria del browser o del dispositivo quando visiti un sito o visualizzi un messaggio. I cookie consentono a un sito di riconoscere un particolare dispositivo o browser. Esistono diversi tipi di cookie:
- temporanei (o di sessione): sono utilizzati per archiviare informazioni temporanee, consentono di collegare le tue azioni durante quella sessione specifica e sono rimossi dal computer alla chiusura di Internet Explorer;
- permanenti (o salvati): sono utilizzati per archiviare informazioni, ad esempio il nome e la password di accesso, in modo da evitare che l'utente debba ridigitarli ogni volta che visita un sito specifico; rimangono memorizzati nel computer anche dopo aver chiuso Internet Explorer;
- di prima parte: derivano dal sito Web visualizzato e possono essere permanenti o temporanei; possono essere utilizzati per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito;
- di terze parti: derivano da annunci di altri siti, ad esempio popup o striscioni pubblicitari, presenti nel sito Web visualizzato; possono essere utilizzati per registrare l'utilizzo del sito Web a scopo di marketing.
I cookie possono essere disattivati o rimossi usando gli strumenti disponibili nella maggior parte dei browser. Le preferenze relative ai cookie devono essere impostate separatamente per ciascun browser usato, poichè ognuno di essi offre funzionalità e opzioni specifiche.
Web beacon: frammenti di codice che consentono a un sito web di trasferire o raccogliere informazioni attraverso la richiesta di un'immagine grafica; possono essere utilizzati per diversi fini, quali l'analisi dell'uso dei siti web, attività di controllo e reportistica sulle pubblicità e la personalizzazione di pubblicità e contenuti;
Tecnologie similari: tecnologie che archiviano dati nel browser o dispositivo usando oggetti condivisi a livello locale o archiviazione locale, quali cookie flash, cookie HTML 5 e altri metodi software per applicazioni web. Queste tecnologie funzionano in tutti i browser. In alcuni casi l'uso dell'archiviazione locale non può essere pienamente gestito dai browser, ma richiede la gestione tramite strumenti specifici. Non usiamo tali tecnologie per memorizzare informazioni utili per creare pubblicità mirate sul nostro o su altri siti.

I cookie dei sito Festivalcircolatina.com
I nostri cookie hanno diverse funzioni. Sono utili per assicurare il funzionamento dei nostri servizi, ci permettono di migliorare le prestazioni. Usiamo cookie e tecnologie similari che rimangono sul tuo dispositivo solo per il periodo di attività del browser (cookie di sessione) o per un periodo più lungo (cookie persistenti).
Puoi bloccarli, eliminarli o disattivarli se il tuo dispositivo lo consente. Puoi gestire i cookie e le preferenze dei cookie nelle impostazioni del dispositivo o del browser.
Laddove possibile, vengono implementate misure di sicurezza per impedire l'accesso non autorizzato a cookie e tecnologie simili. Un codice univoco garantisce che solo noi e/o i nostri fornitori di servizi autorizzati possano accedere ai dati dei cookie.
I fornitori di servizi sono aziende che ci supportano in vari aspetti della nostra attività, occupandosi, ad esempio, di operazioni, servizi, app e strumenti del sito. Possono anche acquisire informazioni che consentono loro di identificare il tuo dispositivo, quale l'indirizzo IP o altri codici univoci o di dispositivo.
Determinate funzioni, servizi, app e strumenti del sito sono disponibili solo attraverso l'uso di queste tecnologie. Potrai sempre bloccarle, eliminarle o disattivarle se il tuo browser, l'app installata o il dispositivo usato lo consentono.. Per ulteriori informazioni su come bloccare, eliminare o disattivare tali tecnologie, consulta le impostazioni del dispositivo o del browser usato.

Consenso all'utilizzo dei cookie
Al primo accesso alla nostro sito Web, troverai un banner contenente l'informativa breve sull'utilizzo dei cookie.
L'utilizzo di cookie tecnici non richiede il consenso dell'utente.

Categorie di cookie
Cookie tecnici
Sono utili per assicurare il funzionamento dei nostri servizi, ci permettono di migliorare le prestazioni. Queste tecnologie consentono ai nostri siti, servizi, app e strumenti di conservare informazioni importanti nel tuo browser o dispositivo e quindi di usarle successivamente per identificarti sui nostri server o sistemi interni. Laddove applicabile, proteggiamo i cookie e altre tecnologie simili per assicurare che solo l'associazione Giulio Montico e/o i nostri fornitori di servizi autorizzati possano interpretarli assegnando loro un codice univoco. I tuoi dati personali non vengono archiviati in cookie o altre tecnologie similari usate.
Tutti i dati personali acquisiti e archiviati tramite l'uso di queste tecnologie vengono ottenuti solo dopo averti fornito una specifica informativa.
Gli usi di tali tecnologie rientrano nelle seguenti categorie generali:
1. Uso necessario dal punto di vista operativo. L'uso di cookie, web beacon o altre tecnologie similari può essere necessario per il funzionamento di siti, servizi, app e strumenti. Questo include tecnologie che consentono all'utente di accedere ai siti, servizi, app e strumenti richiesti per evitare attività fraudolente e migliorare la sicurezza o di usare altre funzioni quali carrelli, ricerche salvate o funzioni simili.
2. Uso relativo alle prestazioni. Possiamo usare cookie, web beacon o altre tecnologie similari per valutare le prestazioni dei nostri siti web, app, strumenti e servizi, anche nell'ambito delle attività di analisi per capire in che modo i visitatori usano i nostri siti web, stabilire se hanno interagito con il nostro sistema di messaggistica o visualizzato un elemento o un collegamento, o per migliorare i contenuti, le app, i servizi o gli strumenti del sito.
3. Uso relativo alla funzionalità. Possiamo usare cookie, web beacon o altre tecnologie similari per offrirti funzionalità avanzate durante l'accesso o l'uso dei nostri siti, servizi, app o strumenti. Grazie a queste funzionalità possiamo, ad esempio, identificare gli utenti che accedono ai nostri siti o monitorarne preferenze, interessi o oggetti visualizzati in precedenza, in modo da migliorare la presentazione dei contenuti sui nostri siti.
Il consenso per l'utilizzo di questi cookie non è obbligatorio. Se ritiene di non accettare l'utilizzo dei cookie tecnici potrai disattivarli come indicato in precedenza; in questo caso potresti non essere in grado di sfruttare determinate funzioni, servizi, app o strumenti del sito Web. Il sito potrebbe richiederti di reinserire la password più volte durante una stessa sessione.

Cookie tecnici di terze parti
festivalcircolatina.com può utilizzare i cookie tecnici di terze parti riportati nella tabella seguente

Azienda Sito Cookie Tipo Utilizzo
Associazione Giulio Montico www.festivalcircolatina.com
Youtube Terze perti Analytics
Facebook Terze parti Widget
Twitter Terze parti Widget
Google Analytics Terze parti Analytics

Cookie di profilazione e marketing di prima parte
 l'Associazione Giulio Montico non contengono cookie e web beacon di profilazione e marketing di prima parte.

Cookie di profilazione e marketing di terze parti
l'Associazione Giulio Monticonon contengono cookie e web beacon di terze parti.

Per ogni ulteriore informazione sui cookie contattaci scrivendo a: info@festivalcircolatina.com